nuovo surfer

Le vostre opinioni, domande sulla tecnica, il carving estremo, e eventi

Moderators: fivat, rilliet, Arnaud, nils, Silber, Alex

marcoz
Rank 3
Rank 3
Posts: 27
Joined: Thursday 24 January 2008, 12:27
Location: rome italy

nuovo surfer

Post by marcoz » Thursday 24 January 2008, 13:03


cari ragazzi sono un vecchio hard snowboarder di 43 anni, dopo tre anni di inattività ho ricominciato quest'anno!!! sul video di you tube c'è la mia prima uscita ( si vede dal piegamento delle gambe... ). Ho trovato molte difficoltà nella transizione da back a front si accettano consigli qualificati!!!!
Siate buoni, so che la strada è lunga e non si finisce mai di imparare.
I miei Maestri sono stati Max di ponzio ( ovindoli) Leucio Giuliani ( campo felice) e matteo mentasti ( des Alpes). Ho ancora una vintage HIghlander 2 freesurf stance 60 /55. Potrei facilitarmi con una tavola con un flex maggiore?
ciao ciao
Se avete difficoltà per il video let me know

User avatar
biont
Rank 5
Rank 5
Posts: 1061
Joined: Monday 26 February 2007, 20:49
Location: Bergamo

Post by biont » Thursday 24 January 2008, 13:58

ciao marcoz e benvenuto,

io il video non riesco a vederlo, sembrerebbe che il collegamento non funzioni, non sò se hanno lo stesso problema anche gli altri. :wink:
Custom TT by Lui Holzinger 165 + F2 titanflex + T700&BTS
F2 Speedster SL WC 163 11 + F2 race titanium
F2 Speedster RS 173 (Giallona 07)

Carletto
Rank 2
Rank 2
Posts: 14
Joined: Sunday 25 November 2007, 12:23
Location: Roma

Post by Carletto » Thursday 24 January 2008, 14:10

Benvenuto,
io il video lo vedo ma non so darti consigli :-(

Ciao

User avatar
kurtsk8
Rank 5
Rank 5
Posts: 2681
Joined: Saturday 30 December 2006, 10:44

Post by kurtsk8 » Thursday 24 January 2008, 16:20

il video lo vedo, prova a postare il video nella pagina di youtube
"I miei sci sbattono, vibrano, sbandano. Io no."

User avatar
stevie812
Rank 5
Rank 5
Posts: 215
Joined: Friday 2 November 2007, 10:52
Location: Padova

Post by stevie812 » Thursday 24 January 2008, 17:01

ciao benvenuto!!!

non sono in grado di darti consigli, però mi sembra che la strada sia quella giusta! :wink:

User avatar
trp7
Rank 5
Rank 5
Posts: 920
Joined: Tuesday 7 August 2007, 18:56
Location: L'Aquila - Italy

Post by trp7 » Thursday 24 January 2008, 17:51

ciao marcoz, direi che è una questione di tecnica, non di tavola. vediamo se riesco a esserti utile:
1. devi piegarti di più in curva e distenderti in uscita, altrimenti non sei capace di assorbire i dossi del terreno quando sei in curva e questo ti scompone
2. nella curva front hai il busto troppo dentro alla curva, invece devi cercare di riportarlo sulla tavola, allontanarlo dalla neve
la combinazione di queste due cose a causato la caduta finale :)

User avatar
jax
Rank 5
Rank 5
Posts: 3268
Joined: Thursday 17 January 2008, 21:42
Location: Roma/Abruzzo
Contact:

Post by jax » Thursday 24 January 2008, 23:25

Forcella rossa? Se si direi intanto di cominciare da qualcosa di più semplice.
Direi anch'io le gambe un po' più piegate e le mani io le terrei tutte e due davanti, direi che dovresti circa vedere la prua tra le mani. o in alternativa le terrei lungo il corpo, ma direi in una fase successiva.
prova a tenere o immaginare di avere una cima, diciamo largha come le tue spalle o poco più, con le due mani.
poi la tavola la fai curvare cominciando con una derpata, all'inizio va bene ma poi...
io sposto il peso all'interno della curva, ma ogniuno ha il suo stile. comunque su you tube ce ne sono tanti di video e comunque ci sono gli ottimi consigli
https://www.extremecarving.com/tech/tech.html
http://www.alpinecarving.com/technique.html
Comunque le techniche sono tante.
Guarda questi...
http://www.pureboarding.com/index.php?i ... ws-ger&L=1
www.carvers.it

H2O
Rank 5
Rank 5
Posts: 1874
Joined: Thursday 8 November 2007, 15:44
Location: Alagna - Milano

Post by H2O » Friday 25 January 2008, 13:41

Okkio secondo me ad infarcirti troppo la testa di tecnica e nozioni (spesso anche differenti tra loro) rischiando di perdere il riferimento.
Consiglio del tutto personale; prenditi un bravo maestro per qualche ora, fatti comunque una cultura tecnica generale su "alpinecarving" ma soprattutto cerca di stare il piu' possibile sulla neve.
Bella tavola la Freesurf Highlander!
Solo una considerazione; trp7 scrive:
"ciao marcoz, direi che è una questione di tecnica, non di tavola. vediamo se riesco a esserti utile:
1. devi piegarti di più in curva e distenderti in uscita, altrimenti non sei capace di assorbire i dossi del terreno quando sei in curva e questo ti scompone
2. nella curva front hai il busto troppo dentro alla curva, invece devi cercare di riportarlo sulla tavola, allontanarlo dalla neve
la combinazione di queste due cose a causato la caduta finale "
in altri stili di carving (EC) mi sembra (correggetemi se sbaglio) che si dica:
1. distendi completamente dentro la curva (push) e piega o tira le gambe (pull) in uscita.....
2. busto e corpo sulla neve e lontano dalla tavola....
Il bello dello snowboard è che nella corretta esecuzione funzionano entrambi i modi....spetta a te poi sperimentare la via.....
:hello:
Pietro
... sciare in pista è come nuotare in piscina, sciare in fuoripista è come farlo in mare aperto ...

User avatar
Alex
Moderator
Moderator
Posts: 2378
Joined: Tuesday 4 January 2005, 9:45
Location: Riva Del Garda -TN- (Italy)

Post by Alex » Friday 25 January 2008, 14:13

H2O wrote:fatti comunque una cultura tecnica generale su "alpinecarving" ma soprattutto cerca di stare il piu' possibile sulla neve.
per quanto semplice è il consiglio migliore :bravo:
H2O wrote:in altri stili di carving (EC) mi sembra (correggetemi se sbaglio) che si dica:
1. distendi completamente dentro la curva (push) e piega o tira le gambe (pull) in uscita.....
2. busto e corpo sulla neve e lontano dalla tavola....

esatto...il push&pull è un movimento fondamentale in tutte le tecniche, nell'ec è più accentuato! esistono diverso modalità di applicare il push&pull vedi: crossunder, crossover e crossthrough http://www.bomberonline.com//articles/cross_over.cfm
la modalità più istintiva (crossover) è quella in cui ci si distende completamente a fine curva, questo provoca un (microsalto) che alleggerisce la tavola e permette il cambio lamina, da qui si inizia la curva successiva piegando progressivamente le gambe fino alla corda per poi ridistenderle. Invece lavorando al contrario si effettua un movimento meno intuitivo, ma che permette un cambio lamina in pull a tavola scarica e col corpo vicino alla tavola. Questo è considerato un sistema più rapido e bilanciato.
Come al solito credo sia giusto giocare con entrambe le modalità di push&pull ed utilizzare la più oppurtuna in base a voglia e condizioni ...ad esempio se volglio spiccare il volo a fine carvata uscirò dalla curva in distensione :wink:
Swoard PRO 168M 00001, 3G 168H
F2 Race Titanium
UPZ RC10, UPZ ATB

marcoz
Rank 3
Rank 3
Posts: 27
Joined: Thursday 24 January 2008, 12:27
Location: rome italy

Post by marcoz » Friday 25 January 2008, 14:37

il problema, ragazzi, è che, se è pur vero che sono arrugginito dalla mancanza di pratica, per motivi personali, qualche buona ora con maestri qualificati l'ho avuta, anche un camp a des alpes, ma spesso le loro nozioni erano in contrasto tra esse, come ha fatto notare giustamente qualcuno di voi ... questo genera confusione e ti fa provare tecniche diverse, che se è pur vero che sono tutte efficaci, ti fanno perdere un sacco di tempo in un lavoro tecnico non strutturato. Avete notato pure voi che i maestri sono un pò reticenti, se non addirittura tirchietti nell'elargire consigli per sbloccare l'allievo?
Conoscete qualche bravo maestro a Roccaraso?
( ovindoli e campofelice ho già dato in illo tempore)

marcoz
Rank 3
Rank 3
Posts: 27
Joined: Thursday 24 January 2008, 12:27
Location: rome italy

Post by marcoz » Friday 25 January 2008, 14:39

a proposito di highlander la mia è quella con il deck tipo legno e gialla con la spada. come è la silberpfeil? mi piacerebbe provarla prossimamente...

User avatar
biont
Rank 5
Rank 5
Posts: 1061
Joined: Monday 26 February 2007, 20:49
Location: Bergamo

Post by biont » Friday 25 January 2008, 15:02

piccolo consiglio personale se può esserti utile,

se hai la possibilità fai qualche uscita con qualcuno qui del forum, anche dalle tue parti c'è gente davvero molto brava!

è abbastanza guardarli una mattinata cercando di seguirli e vedrai che piano piano molte cose ti verranno più semplici.

per conto mio mi sta aiutando parecchio, :)
Custom TT by Lui Holzinger 165 + F2 titanflex + T700&BTS
F2 Speedster SL WC 163 11 + F2 race titanium
F2 Speedster RS 173 (Giallona 07)

H2O
Rank 5
Rank 5
Posts: 1874
Joined: Thursday 8 November 2007, 15:44
Location: Alagna - Milano

Post by H2O » Friday 25 January 2008, 15:20

marcoz wrote:a proposito di highlander la mia è quella con il deck tipo legno e gialla con la spada. come è la silberpfeil? mi piacerebbe provarla prossimamente...
La conosco bene la tua Highlander e mi è piaciuta un sacco. Personalmente non amo le tavole "strette" pertanto la mia opinione rimane sulla Freesurf pur considerando la data di produzione. La silberpfeil è una buona tavola, altamente gettonata tra i carvers e devo ammettere che pur stretta il giusto mix di flex e torsione la fa essere ben gestibile e divertente.
E' un puro parere personale ma fossi in te preferirei acquisire maggiore sensibilità (distribuzione dei pesi, equilibrio) prima di rivolgermi ad una tavola stretta e sensibile. Continua con l'highlander (ben preparata e sciolinata credimi fa del suo) e riguardati il settaggio in funzione della comodità e dell'equilibrio (una volta si girava con passi piu' stretti).
Per quanto riguarda la scelta del maestro, non saprei, francamente non sono nemmeno mai stati nelle tue zone ed oltretutto oggigiorno molti hanno dismesso l'hard per insegnare in scarponcini (ormai la massa va in soft!); l'ideale sarebbe una settimana bianca in AltoAdige o qualche amico bravo hardbooter con cui girare.
Un saluto.
Pietro
Pietro
... sciare in pista è come nuotare in piscina, sciare in fuoripista è come farlo in mare aperto ...

User avatar
trp7
Rank 5
Rank 5
Posts: 920
Joined: Tuesday 7 August 2007, 18:56
Location: L'Aquila - Italy

Post by trp7 » Friday 25 January 2008, 16:50

H2O wrote:Il bello dello snowboard è che nella corretta esecuzione funzionano entrambi i modi....spetta a te poi sperimentare la via.....
:hello:
infatti, nella corretta esecuzione funzionano entrambi! :wink:


marcoz, a roccaraso c'è un buon maestro, daniel ti saprà dire meglio

User avatar
maxdelay
Rank 5
Rank 5
Posts: 759
Joined: Friday 1 December 2006, 12:04
Location: Pontedera (Pisa)

Post by maxdelay » Friday 25 January 2008, 17:34

Ciao benvenuto!
P.s. metti la residenza nel profilo cosi' tutti sanno di dove sei!
Swoard 175 M 000347 + F2 race Titanium
Head Stratos Pro @ ACCS + Northwave .350 @ ECCS

Locked