Riders Italiani

Le vostre opinioni, domande sulla tecnica, il carving estremo, e eventi

Moderators: fivat, rilliet, Arnaud, nils, Silber, Alex

Locked
User avatar
Whitey
Rank 5
Rank 5
Posts: 204
Joined: Saturday 26 April 2003, 17:26
Location: Helsinki, Finland

Post by Whitey » Thursday 25 January 2007, 21:02

Paia, thanks for the detailed answer! This is really precious information from my point of view. It will take the whole evening to go through of all those pages :D

cadrega
Rank 5
Rank 5
Posts: 292
Joined: Tuesday 9 January 2007, 17:18
Location: Cantù COMO

Post by cadrega » Monday 29 January 2007, 20:05

Ciao ragazzi,
che bello un forum solo per hard!!! oramai non ci speravo più... tra l'altro ho visto che parecchia gente della zona :lol:

leggendo ho visto che queste swoard dovrebbero essere proprio delle belle tavole, mi piacerebbe tanto provarle, ma il prossimo we mi è un po' difficile essere a zinal, magari più avanti, per ora mi devo "accontentare" della mia speedster sl 163 (o 164?)...
solo che nel setup ho dei limiti a cui non posso porre rimedio (forse si, comprarmi una swoard).. sono 1,80 77 kg e 45 di piede.. sulla spedster devo tenere 60° davanti e 55° dietro.. sembrerebbero angoli decisamente alti e nelle curve in back spesso tocco con lo scarpone, infatti pensavo di aumentare ulteriormente... non starò esagerando, visto che a volte perdo lo spigolo e mi "saltella" la tavola?
magari tra di voi c'è qualcuno con lo stesso problema..

premetto che non sono ai livello dei filmati ma nemmeno un "arbre magique" (tipo pinetti sulla pista, faccio snow dal 1990 e solo hard dal 97)
con la mia speedster mi trovo benissimo in piste medio/stretto tipo madesimo e un po' limitato a livigno dove vorrei mettere le orecchie per terra) infatti volevo valutare l'aquisto di un'altra tavola, la siberfil non mi piace, mi sembra troppo "turistica" e molliccia.. infatti pensavo ad un f2 rs ma ho paura di prendere un "legno" tipo la mia vecchia Highlander freesurf...
spero di non essere stato troppo prolisso...
sicuramente ci risentiamo presto!!! :P

User avatar
RicHard
Rank 5
Rank 5
Posts: 1801
Joined: Tuesday 16 April 2002, 14:35
Location: Italy

Post by RicHard » Tuesday 30 January 2007, 10:25

cadrega wrote:Ciao ragazzi,
che bello un forum solo per hard!!! oramai non ci speravo più... tra l'altro ho visto che parecchia gente della zona :lol:
A volte basta saper cercare...
http://www.scorpionracingcenter.com/forum/
;-)
cadrega wrote:sulla spedster devo tenere 60° davanti e 55° dietro.. sembrerebbero angoli decisamente alti
Per cosa?! Io surfo con 62/56...
cadrega wrote: e nelle curve in back spesso tocco con lo scarpone, infatti pensavo di aumentare ulteriormente...
Probabilmente, se tocchi solo nella back, devi solo spostare lo scarpone (regolando l'attacco) più verso la lamina frontside. E' sempre meglio che fuoriesca un minimo la punta piuttosto che il tallone, se proprio non si riesce a stare dentro.
cadrega wrote:non starò esagerando, visto che a volte perdo lo spigolo e mi "saltella" la tavola?
Ma la tecnica?! Io ho smesso un po' di anni fa, di dare la colpa all'attrezzatura...e mi sono fatto un bagno d'umiltà lavorando sulla tecnica.
Manda 'sto video, va', che ti si da qualche suggerimento...
;-)
cadrega wrote:infatti volevo valutare l'aquisto di un'altra tavola, la siberfil non mi piace, mi sembra troppo "turistica" e molliccia..
Dici, eh?!?!
Indovina con che tavola sono io, qui, nelle foto scattate a cervinia poco più di un mese fa?
W le tavole "mollicce", se questo è il risultato...
Image

Image

Image

Saluti...
_RicHard
Kessler The Alpine 168 - FTWO Speester RS Proto 179 (2012) - Burton Fire boots

User avatar
Silber
Moderator
Moderator
Posts: 1951
Joined: Tuesday 6 April 2004, 12:40
Location: Milan, Italy
Contact:

Post by Silber » Tuesday 30 January 2007, 17:54

Il saltellamento è decisamente colpa della tecnica. Tende ad avvenire quando carichi troppo la punta e la coda perdendo peso si scarica e saltella, anche perchè la tavola chiude la curva troppo velocemente (guarda la traccia che lasci e lo vedi..). Quindi, o cerchi di stare più centrale col peso, oppure puoi provare a spostare un attimo gli attacchi indietro (ma la prima opzione è preferibile...)

Ciao
Francesco
Francesco Swoard (1G175M 3G175M020 e 168H054),Wingergun205,Shaman193,TTubeS1/174GS,F2 (RS183'08 e'06/Lancelot/Slbpfl),Virus (Hurric./Dragon),Pogo (Hardc./Imp.),Burton (FP/Speed/PJ/CustomX),WildDuckFantasy, Duret168, OxygenProton168GS

User avatar
RicHard
Rank 5
Rank 5
Posts: 1801
Joined: Tuesday 16 April 2002, 14:35
Location: Italy

Post by RicHard » Tuesday 30 January 2007, 18:29

Aggiungo che il saltello avviene anche quando le gambe sono rigide: se non lavorano bene come ammortizzatore, ogni asperità ha effetto su tutto il corpo deteriorando irrimediabilmente la tenuta.
L'effetto è tanto più devastante quanto più dura è la neve.
Saluti.
_RicHard
Kessler The Alpine 168 - FTWO Speester RS Proto 179 (2012) - Burton Fire boots

cadrega
Rank 5
Rank 5
Posts: 292
Joined: Tuesday 9 January 2007, 17:18
Location: Cantù COMO

Post by cadrega » Tuesday 30 January 2007, 19:21

innamzitutto grazie a tutti per la risposta!!!

probabilmente Richard hai ragione tu, magari è tutta colpa della tecnica :cry:

posso tranquillamente dire che ho una buona tecnica di conduzione della tavola, i solchi lasciati sono netti chiari e senza sbavatureanche il cambio lamina veloce, forse mi manca la tecnica dell'extreemecarving (quella con le due nani parallele al terreno per intenderci) mi piacerebbe tantissimo avere qualche dritta o trovarmi con qualcuno esperto o perchè no fare lezione con un maestro... (solo che di persone veramente capaci sono rarissime).
sabato sarò a livigno, se riesco posto un filmato per avere tutti i suggerimenti del caso!!

per il saltellamento della tavola forse mi sono spiegato male... diciamo che a volte mi capita di perdere la coda in back principalmente per lo scarpone che tocca (60" e 55") ma a livelli d'inclinazione estremi..
ora proverò a dare qualche grado ancora ed a spostare in avanti lo scarpone..
gli attacchi sono gli f2 titanium senza spessori ed il passo di 48 cm montato sul reference stance.
visto che a volte mi sembra di avere "poca coda" avrei pensato di avanzare di qualche cm (esattamente al contrario di quanto mi avete consigliato).. magari faccio un piccolo esperimento sia in avanti che indietro, tanto provare non costa nulla!!!
:)

grazie ancora per le risposte celeri!!!

User avatar
RicHard
Rank 5
Rank 5
Posts: 1801
Joined: Tuesday 16 April 2002, 14:35
Location: Italy

Post by RicHard » Wednesday 31 January 2007, 0:57

Lascia perdere!
Se la coda scappa, è perchè ha già poco peso! Spostando in avanti, gliene togli ancora. Probabilmente, già carichi troppo la gamba davanti e quindi alleggerisci la coda che non ha tenuta.
Posta il filmato, che qualche suggerimento si da a vista e risolvi un sacco di problemi.
Rimani centrato sulle boccole...
Facci sapere.
Ciao!
_RicHard
Kessler The Alpine 168 - FTWO Speester RS Proto 179 (2012) - Burton Fire boots

User avatar
kurtsk8
Rank 5
Rank 5
Posts: 2681
Joined: Saturday 30 December 2006, 10:44

Post by kurtsk8 » Wednesday 31 January 2007, 10:46

approposito di peso sulla gamba davanti... cosa si può regolare tra angoli, passo e inclinazione degli scarponi per non sentire la gamba bruciare?
"I miei sci sbattono, vibrano, sbandano. Io no."

User avatar
RicHard
Rank 5
Rank 5
Posts: 1801
Joined: Tuesday 16 April 2002, 14:35
Location: Italy

Post by RicHard » Wednesday 31 January 2007, 15:05

kurtsk8 wrote:approposito di peso sulla gamba davanti... cosa si può regolare tra angoli, passo e inclinazione degli scarponi per non sentire la gamba bruciare?
Quella davanti?! Se brucia quella e non l'altra, allora è garantito, che il peso è troppo sulla anteriore.
Se proprio una doffre di più, dovrebbe essere quella dietro...
Puoi mettere il lift sotto il puntale anteriore.
Ma quasi certamente è un problema di postura o vizio...
_RicHard
Kessler The Alpine 168 - FTWO Speester RS Proto 179 (2012) - Burton Fire boots

User avatar
kurtsk8
Rank 5
Rank 5
Posts: 2681
Joined: Saturday 30 December 2006, 10:44

Post by kurtsk8 » Wednesday 31 January 2007, 15:31

RicHard wrote:Ma quasi certamente è un problema di postura o vizio...
quindi spessore sotto l'attacco per rivolgerlo un po' verso di me?
"I miei sci sbattono, vibrano, sbandano. Io no."

User avatar
RicHard
Rank 5
Rank 5
Posts: 1801
Joined: Tuesday 16 April 2002, 14:35
Location: Italy

Post by RicHard » Wednesday 31 January 2007, 17:55

kurtsk8 wrote:
RicHard wrote:Ma quasi certamente è un problema di postura o vizio...
quindi spessore sotto l'attacco per rivolgerlo un po' verso di me?
Per alzare la punta dello scarpone anteriore.
Poi, se il tuo attacco prevede zeppe solo sotto il puntale o un disco sotto l'intero attacco, non lo so...
Ma io vedrei prima bene la postura...
;)
_RicHard
Kessler The Alpine 168 - FTWO Speester RS Proto 179 (2012) - Burton Fire boots

User avatar
kurtsk8
Rank 5
Rank 5
Posts: 2681
Joined: Saturday 30 December 2006, 10:44

Post by kurtsk8 » Saturday 10 February 2007, 15:46

ha le zeppe ma non le ho!
penso che le farò di alluminio
magari componibili
da 5 e 10 mm

comunque l'altra volta avevo la zeppa da 5 mm sotto il tallone dell'attacco davanti ecco perchè faceva strinare la gamba
"I miei sci sbattono, vibrano, sbandano. Io no."

User avatar
Silber
Moderator
Moderator
Posts: 1951
Joined: Tuesday 6 April 2004, 12:40
Location: Milan, Italy
Contact:

Post by Silber » Monday 12 February 2007, 9:53

Non perder tempo con le zeppe... i master di EC (P/J/N) sconsigliano vivamente l'utilizzo dei lift... e quasi nessuno in questo forum li utilizza più. Pensa alla tecnica piuttosto e vai in palestra..
Francesco Swoard (1G175M 3G175M020 e 168H054),Wingergun205,Shaman193,TTubeS1/174GS,F2 (RS183'08 e'06/Lancelot/Slbpfl),Virus (Hurric./Dragon),Pogo (Hardc./Imp.),Burton (FP/Speed/PJ/CustomX),WildDuckFantasy, Duret168, OxygenProton168GS

User avatar
kurtsk8
Rank 5
Rank 5
Posts: 2681
Joined: Saturday 30 December 2006, 10:44

Post by kurtsk8 » Monday 12 February 2007, 12:15

si, no era tanto per...
ho letto gli sconsigli riguardo ai rialzi, però siccome l'attacco l'ho trovato così e un rialzo c'è e devo metterlo da qualche parte lo metto sotto la punta davanti.
potrei comprare le viti più corte ed eliminare il rialzo
"I miei sci sbattono, vibrano, sbandano. Io no."

User avatar
Alex
Moderator
Moderator
Posts: 2378
Joined: Tuesday 4 January 2005, 9:45
Location: Riva Del Garda -TN- (Italy)

Post by Alex » Monday 12 February 2007, 14:35

kurtsk8 wrote:approposito di peso sulla gamba davanti... cosa si può regolare tra angoli, passo e inclinazione degli scarponi per non sentire la gamba bruciare?
più che il peso... secondo me utilizzi troppo le gambe e poco il corpo per portare la tavola, come esempio mi viene in mente il wind surf dove inizialmente si tende ad utilizzare molto la schiena per sorreggere la vela e solo dopo si apprende che vale il contrario...è la vela che sorregge tutto il corpo! Il carving funziona allo stesso modo (in questo caso si sfruttano gravità e forza centrifuga), e in tutto questo, almeno per l'EC, le gambe funzionano principalmente da "ammortizzatori", è invece il corpo la parte attiva che imprime la direzione, così facendo su piste non troppo impegnative il carving diventa quasi rilassante!
per quanto riguarda canting e lift solo per il carving estremo vanno rigorosamente eliminati quindi ti consiglio di procurarti delle viti + corte! CIAO
Swoard PRO 168M 00001, 3G 168H
F2 Race Titanium
UPZ RC10, UPZ ATB

Locked