Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Le vostre opinioni, domande sulla tecnica, il carving estremo, e eventi

Moderators: Arnaud, nils, fivat, rilliet, Alex, Silber

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner?

Post by nakaniko » Monday 6 February 2017, 11:30

Johann Knieschluss wrote:Ho trovato gli UPZ RC8 alla "Detour" di Verona, via Mameli. Visto che sei di Venezia ti risparmieresti un bel pezzo di strada. Prova a chiamare se sono disponibili nella misura desiderata.
Io porto la 44 da sempre, ma le UPZ in 44 sembravano delle U-Boot tedesche dismesse... in 43 invece calzano perfette. E - last but not least - mi hanno fatto un prezzo a ca. 60€ meno di tutti gli altri. :bravo: :bravo: Ho sostituite le molle originali con quelle di Drupi.

ciao :hello:
p.s. check-controlla p.m.
Comunque ho rimisurato il mio piede e in effetto di suo sarebbe persino 26 cm scarsi, con però una larghezza massima di oltre 10 cm... 8O
Sempre usato il 42 di scarpe forse più per la seconda misura, ma ecco perchè dell'ultimo paio bello comodo e ampio daventi mi sta perfetto il 41...
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner?

Post by nakaniko » Tuesday 7 February 2017, 23:50

PRESI!
Devo ringraziare tutti, i consigli sono stati illuminanti. Alla fine prova e riprova cambia e inverti scarpette fra modelli, la scelta è stata se vogliamo per voi estrema....
UPZ ATB n. 41! Morbidi, avvolgenti, precisi... Anche gli Rc8 non erano male ma con un piede in quel guanto aranciorosso... Se poi domani mi sembrassero troppo morbidi... Linguetta nera e via.
Ah presi a Corvara, anche a Verona li avevano ma ho richiamato ed erano rimasti solo RC10, avrei dovuto capire la misura ma poi immaginare il flex per ordinarli... Poi il mio piedino su una scarpetta bi sentiva un rigonfiamento leggero davanti, su un altra uno sotto l'incavo... Gira e rigira solo provando dalle 18.30 alle 19.30 ho trovato spero il nirvana... Molto bravi da Kostner.
Ah si vedrà ma per il mio piede sono anni luce più avanti dei Deeluxe 323T che avevo provato. Alla fine pure un buono sconto...
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Wednesday 15 February 2017, 14:40

Dato che ci sono metto le mie impressioni al primo test che ho fatto.
Allora metterli in primis, nonostante li avessi lasciati in macchina la notte, è stato solo appena più difficile che in negozio, diciamo che da facilissimo era diventato "solo" facile. In questo sono rimasto esterrefatto, si vede che gli Upz sono frutto di uno studio accurato e sarà che provenivo dai pur buoni Blax Toni, ma anche dopo i test coi Dee Luxe... Un altro pianeta, ganci regolazioni, tutto. Non scherzo, penso persino più facile il tutto che infilare i miei soft Driver X 16-17, che pure sono veloci e dotati di Speed Lacing.
Serraggio regolazioni facili anche in pista e coi guanti. Intefaccia coi Burton Race perfetta, non ho notato segni a fine giornata.
Il feeling è perlomeno per uno col piede a piant alarga davvero perfetto, nessun punto di pressione, ecco forse la posizione è un pelo più prona in avanti rispetto ai vecchi Blax, ma devo verificare.
Qualche aspetto particolare. Per un contenimento ancor più estremo della lunghezza il tacco di serie non solo è avanzato ma anche piùttosto rastremato in avanti, e con dei rilievi a scolpitura accentuata molto utili probabilmente su neve e ghiaccio, ma che se uno non sta attento camminando per entrare in baita rischia di finire a gambe all'aria, hehehe. Parlo ovviamente rispetto ad un soft col suo tacco a spigolo o quasi e comunque anche rispetto ai vecchi Blax Toni. Icidentalmente ho verificato che infatti il tacco - semrpe standard intec e quindi compatibile - dei Blax allunga l'appoggio all'indietro di ben 1,5 cm, e quindi siccome la mia tavola non ha bisogno di ingombri poi così estrmemament ridotti, pensavo di montare i tacchi dei Blax per provare.
Altra cosa è l'equilibrio dinamico, pare di essere bilanciati ma forse più sul back del consueto, chiaramente potrei io essere abituato male, infatti poi nel pomeriggio ripassando al soft all'inizio mi sentivo un po' spaesato. Ma sono sensazioni iniziali che poi svaniscono al secondo giro.
Trasmissione impulsi perfetta, il boot morbido premette di stringere bene senza alcun punto di pressione o resistenza. Poi il resto... gambe e resistenza del sotggetto sono quello che sono...
Non me ne voglia Dee Luxe ma almeno per chi ha piedi larghi come il mio Upz davvero è un altro pianeta, almeno rispetto ai 325 che avevo provato pur con scarpetta thermo e pure rispetto ai 225, di cui peraltro non avevano che il 43. Specie in entrambi i casi avevo constatato dissimmetrie ganci-recettori sconosciute a Upz
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
jax
Rank 5
Rank 5
Posts: 3246
Joined: Thursday 17 January 2008, 21:42
Location: Roma/Abruzzo
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by jax » Wednesday 15 February 2017, 15:08

Se non sei caduto di culo sul ghiaccio camminando con gli UPZ non sei un hatdbooter!
www.carvers.it

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Wednesday 15 February 2017, 15:25

Grazie hehehe, ma questa è un'esperienza che vorrei evitare, anche per la figuraccia e le risate degli sciatori in baita che immagino, hehehe. Poi è bastato ceh ditrutto a fine giornata, coi soft, abbia fatto la caduta del pivello sul tapis roulant che immetteva in una seggiovia fissa della Plose (BZ) e non riuscivo più a rialzarmi mezzo rantolante, coll'amico sciatore che ancora ride come un pazzo, e persino il kompassato altoatesino di vedetta dall'impianto che ha dovuto bloccare la seggiovia era che se la rideva, cosa incredibile e "disdicevole" per un teutonico... :tongue: :lol: 8) :mrgreen:
Poi a voler cercare il pelo nell'uovo per quanto il contatto a livello piastrine degli attacchi sia regolare e perfetto, poi ste scanalature a battistrada di caterpillar a mio giudizio riducono base d'appoggio e smorzamento delle vibrazioni, insomma per dirla breve basta guardare i nostri cugin(astr)i sciatori per vedere che hanno sottotacchi e sottopuntali piatti o quasi... Insomma se riesco a scitare l'ultima boccola ribelle dei Blax provo a trasferire i tacchi sugli Upz, così inoltre me li tengo nuovi nel caso li rivendessi... fra dieci anni hehehe.
Ah una cosa importante dimenticavo nella recensione. Molti comrpeso me all'inizio potevano esse un po' perplessi dal fatto che i prezzi degli Upz sono boh un 20% più elevati di quelli Dee Luxe, ma onestamente almeno per me sono sosldi ben spesi fino all'ultimo centesimo. Per dire mi avessero fatto pagare di più i Burton Driver-X ma mi avessero evitato i dolori da break-through o break-in che si voglia dire, specie al lato esterno del piede-frittella destro, che forse solo adesso paiono cessati (tocco ferro)...

P.S. nel frattempo sto mettendo su subito.it i pezzi del boot Blax in vendita a boh prezzi a caso, giusto perche non suonino irrisori, ma calcolando metà o meno dei pezzi nuovi di altri boots; ma magari li metto anche in mercatino se qualcuno è interessato, con solo spese di spedizione e offferta in beneficienza per il presumibile-molto-presumibile valore dei pezzi
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Thursday 16 February 2017, 10:02

Mmm qualche dubbio a mettere i sottotacchi dei blax però mi è venuto vedendo (sezione francese) quanti Blax e Head finiscono col bordo tacco posteriore crepato e quindi da buttare. Non vorrei che fosse anche colpa dei tacchi Blax che in effetti sono anche abbastanza morbidi e magari sotto pressione si piegano, e finisce che la pressione si scarica solo su un lato del bordo con esiti nefasti... Poi sono sempre elementi di quasi 20 anni fa...
Quindi almeno fino a fine garanzia biennale lascio tutto com'è, anche per evitare nel malaugurato caso facili eccezioni di annullamento garanzia.
Ecco semmai sarebbe da vedere i tacchi Intec quanto lunghi come appoggio sono e come sono fatti di materiale
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
jax
Rank 5
Rank 5
Posts: 3246
Joined: Thursday 17 January 2008, 21:42
Location: Roma/Abruzzo
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by jax » Thursday 16 February 2017, 11:15

" i dolori da break-through o break-in"

E che sarebbero?
www.carvers.it

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Thursday 16 February 2017, 13:31

Si potevo parlare italiano, diciamo quella fase di primo adattamento al piede di uno scarpone nuovo... All'inizio i Burton Driver X, pur dati adatti apiedi larghi, un po' mi picchiavano sull'esterno del piede sinistro, anteriore, poi il problema si è attenuato, e pare sparito...
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
jax
Rank 5
Rank 5
Posts: 3246
Joined: Thursday 17 January 2008, 21:42
Location: Roma/Abruzzo
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by jax » Thursday 16 February 2017, 15:15

Ok grazie.
Le scarpette termoformabili evitano questo problema.
www.carvers.it

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Wednesday 22 February 2017, 0:39

E invece a fine giornata a Piancavallo il problema coi Driver X si ripresentava e allora ho detto a mio fratello in Usa di prendermi le scarpette termoformabili originali Burton, seguendo il tuo consiglio. Nel frattempo cerco di capire cosa sbatte e semmai metto uno strato di neoprene.
E come alternativa ho adesso anche Burton X Danner in pelle...
Ah non dico che mi sdraiavo ma seguendo i vari tutorial almeno in front ci andavo vicino, tavola Nitro Shogun 169 attacchi Flow Nxt-Fx con basi Palmer
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Friday 3 March 2017, 19:17

Scusate una info. I miei Upz sotto la scarpetta hanno direttamente lo scafo, nel senso proprio una specie di griglia fitta... È normale vero, no perché. Mi fa strano che la scarpetta appoggi direttamente lì, mi pare come col tempo possa segnarsi o sfondarsi... I Blax avevano una sottile intersuola plastica... Tutto ok o sugli ATB si sono dimenticati un pezzo, hehehe?
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
jax
Rank 5
Rank 5
Posts: 3246
Joined: Thursday 17 January 2008, 21:42
Location: Roma/Abruzzo
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by jax » Friday 3 March 2017, 21:55

Gli UPZ sono così, molti mettono un foglio di plastica rigida sagomato tra griglia e scarpetta
www.carvers.it

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Saturday 4 March 2017, 22:09

Grazie di nuovo. Sì lo farò anch'io, magari usando proprio il pezzo dei Blax defunti
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

User avatar
jax
Rank 5
Rank 5
Posts: 3246
Joined: Thursday 17 January 2008, 21:42
Location: Roma/Abruzzo
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by jax » Sunday 5 March 2017, 7:28

Per questo lavoro è perfetto il tagliere di Ikea...
www.carvers.it

User avatar
nakaniko
Rank 5
Rank 5
Posts: 166
Joined: Sunday 12 December 2010, 15:45
Location: Venezia
Contact:

Re: Scarponi hard per un freerider talvolta alpiner? UPZ Atb

Post by nakaniko » Sunday 5 March 2017, 18:04

Hehehe ma quelle dei Blax sono gia' sagomate, devo immagino solo spuntarle un po' colle forbici perche' gli ups sono piu' corti dentro
In piu' per i Blax avevo fatto delle solette in gomma antiolio aggiuntive, bo forse perche' ballavano, o sentivo delle vibrazioni e chi si ricorda piu, solo che sono belle spesse, alcuni mm, quindi aspetto semmai che la scarpetta si adatti-allarghi
Se poi la morosa mi vede tagliare le solette sul tagliere di cucina mi ammazza (di ulivo maremmano e fatto a Sorano poi)
Burton Speed Wide 168 - Nitro Shogun 168, Torque 164, Slash 171, etc. - snowboarder and windsurfer

Post Reply